Start Cup 2019, le migliori idee: vince il dosso che produce energia.

È U-Miles ad aggiudicarsi il primo premio 2019 di Start Cup Bergamo, l’iniziativa di formazione e accompagnamento  imprenditoriale dell’Università degli Studi di Bergamo che si è conclusa ieri premiando i tre migliori progetti arrivati su 13 alla fase finale.

10.000 euro a U-Miles, il dosso intelligente che converte il passaggio delle automobili in energia elettrica. Il team di Luca Simonetti, Simone Sala e Valerio Paris, guidato da Andrea Colombi e conquista i favori della giuria; finalista all’edizione di Star Cup 2018, quest’anno i ragazzi – quattro studenti bergamaschi tra i 20 e i 25 anni –  hanno portato a casa la vittoria.

Al secondo posto, con un premio di 5.000 euro, APParecchio, un progetto proveniente dalla prima edizione di HC.Lab, Healt Contamination Lab, percorso di formazione per l’innovazione nel settore della salute.  APParecchio è un’app e sito web dedicato per gestire il consumo dei pasti nelle mense scolastiche evitando sprechi di cibo nella fase di produzione.

Terzo classificato, con 2.500, 4eye un portale innovativo a supporto delle persone disabili, delle loro famiglie e di chi necessita di servizi specifici e qualitativamente garantiti, per poter prenotare le vacanze o organizzare il proprio tempo libero in strutture ricettive con accessibilità e servizi dedicati.

Anche quest’anno la Fondazione Cav. Lav. Carlo Pesenti, partner di Start Cup Bergamo, ha offerto un contributo speciale al “Progetto con il più elevato impatto sociale”: 2.500 euro a MedHic, una piattaforma web al servizio delle aziende socio sanitarie italiane, che permette lo scambio tra farmacie ospedaliere di medicinali in scadenza o di cui hanno urgente bisogno.

Infine, un premio a sorpresa: la targa “Gruppo Imprenditoriale Più Giovane” è stata consegnata al team di 3D Saving, composto da Andrea Parati, Simone Amidone e Stefano Chiesa (quinto anno all’Istituto Marconi di Dalmine) e Giulia Gambarini (team leader e iscritta al primo anno di Università).

Leave a comment